Cerca nel blog

lunedì 30 settembre 2013

Via Gallia

In questo post tratto di via Gallia da piazza Tuscolo a piazzale Metronio,anche nei prossimi post rimarremo in zona.Cominciamo con questa immagine,via Gallia con sullo sfondo piazza Tuscolo.
I lavori che si stanno svolgendo nella foto potrebbero essere per la pavimentazione stradale,ma anche per la posa dei binari del tram,in questa foto si nota al centro una specie di marciapiede (piu'evidente nella seconda foto di questa serie)che dovrebbe essere quello per consentire la salita e discesa dei passeggeri.Metto in rilievo ritagliandolo lo sfondo con Piazza Tuscolo e la costruzione che sorgeva all'imbocco dell'attuale via Etruria
Il consueto ieri e oggi che ci consentira di fare alcune considerazioni sul palazzo a destra dell'immagine
Cio'che si nota e che il palazzo a destra è ancora presente uguale,mentre quello accanto è stato alzato di vari piani,mantenendo pero'la struttura originaria a livello strada ed al primo piano
Di questo mini lotto di foto la seconda riguarda sempre via Gallia ed è stata scattata,quasi sicuramente,semplicemente girando la macchina fotografica verso piazzale Metronio.
Qui le differenze fra ieri e oggi sono notevoli,come risulta anche da un immagine aerea del 1944 eseguita dalla Raf in un volo di ricognizione su Roma,tutta via Gallia fino apiazzale Metronio era costruita a villini o piccole palazzine,in particolare il lato sinistro di via Gallia(spalle a piazza Tuscolo)è stato tutto abbattuto e ricostruito con gli attuali palazzoni,fatta eccezione per uno o due palazzine ancora presenti.



Due passi in avanti rispetto alla foto precedente,ed oltre a crollare il mondo beat,troviamo la chiesa,ma la foto è recente meta' anni 50 credo ed è pressoche immutato il luogo
Un po'piu'avanti poco dopo l'incrocio con via Illiria,all'altezza dell'attuale via Anglona possiamo vedere com'era il tratto finale di via Gallia,l'immagine costituita da un montaggio di fotogrammi in sequenza è del 1942 ed è estratta dal film La bisbetica domata di Federico Maria Poggioli con Amedeo Nazzari.(di questo film trattero'ampiamente nei prossimi post).L'auto esce da una strada oggi chiusa dal palazzo che ci è stato costruito sopra.
Notiamo le due bombole dell'impianto a gasogeno,combustibile autarchico,poste sul retro dell'auto
In questa altra immagine quasi lo stesso tratto ripreso verso la meta' degli anni 50
Siamo quindi giunti a piazzale Metronio
Qui di seguito alcuni estratti da un filmato del 1920 circa,ed a seguira il filmato stesso  si tratta di un estratto da un documentario dedicato alle porte della cinta muraria di Roma




Nessun commento: