Cerca nel blog

lunedì 23 giugno 2014

Fellini e i vitelloni a via Susa

Federico Fellini si trasferi a Roma nel 1938 con la madre e i fratelli e ando'ad abitare in via Albalonga 13.Probabilmente  il fatto di aver vissuto in questa zona lo porto' nel 1953 a girare alcune scene del film I Vitelloni in via Susa che è la parallela di via Albalonga ed all'interno del cinema Orione,che probabilmente frequento'con assiduita'.Tralasciamo il fatto che questa zona , da via Ceneda a via Gallia,via Magna Grecia era stato il fulcro dell'attivita'cinematografica italiana nella prima parte del secolo scorso,fino a quando gli stabilimenti Cines andarono a fuoco nel 1937.Ma anche in seguito in zona rimasero studi di doppiaggio,ancora oggi esistenti,ed attivita'collaterali al cinema,ad esempio fino alla fine degli anni 60 il cinema Massimo in piazzale Appio era un punto di riferimento per chi volesse fare la comparsa nei films.Dedichiamoci quindi al film i Vitelloni,del 1953 ,le scene che ci interessano sono girate in notturna.Ecco un po'di fotogrammi
Via Susa,sullo sfondo via Appia,dove c'era la Standa. Si noti il palo della luce in primo piano,cambiato nella forma ma sempre in loco


L'ingresso del cine teatro Orione
Il muro di via Susa in direzione via Etruria
Questo montaggio di vari fotogrammi ci permette di vedere un manifesto pubblicitario,relativo ad un teatro o locale presente in via Sannio negli anni 50 "la  Baracca"
Sempre su via Susa ma quasi all'angolo con via Etruria.
Sullo sfondo si nota questo portone d'ingresso ora non piu'presente
Si trovava all'angolo fra via SOlunto e via Etruria,dalle foto che seguono riprese da via SOlunto sembra di scorgerne la presenza,le immagini dovrebbero essere degli anni 40
Ed ecco tutta la sequenza dal film,con scene girate all'interno del Teatro Orione e del palazzo in via Susa








mercoledì 18 giugno 2014

Piazzale dei Castelli Romani e dintorni

Qui presento alcune foto relative a baracche  e tuguri presenti nell'area di Largo dei Castelli Romani.
Le foto sono state scattate nel 1963.Alcune delle costruzioni sono sorte probabilmente a ridosso altre dentro l'area del Velodromo Appio.
La seguente foto è stata scattata dall'altro lato dell'Apia,probabilmente all'altezza di via Nicomede Bianchi/via  Latina.Si noti a sinistra il tram che percorre l'Appia.

 Le seguenti foto presenti in sequenza alle precedenti e con la stessa datazione, potrebbero riguardare le baracche lungo la via Latina poco prima con l'incrocio con L'Appia,o quelle presenti lungo la salitella di via dell'Arco di Travertino,piu'o meno dove oggi sorge il supermercato.
Le seguenti potrebbero essere relative alle grotte della Caffarella,poste forse nella parte oggi non accessibile al pubblico,che è occupata da una cava o qualcosa di simile.Allego anche delle foto che dovrebbero ritrarre gli interni delle baracche ed i loro abitanti.Con molti dubbi.
Per finire il consueto riassunto che dovrebbe aiutare a collocare le immagini,i numeri indicano la corrispondenza fra i luoghi ieri ed oggi




mercoledì 4 giugno 2014

Piazza Cesare Cantu


Tratto dal film Il sole negli occhi di Antonio Pietrangeli 1953 alcune scene girate in piazza Cesare Cantu,ben visibile il bar che sara'poi negli anni 80 di Franco Franchi,il quale abitava in via delle Cave,cioe'a due passi da li.
Il filmato