Cerca nel blog

sabato 31 ottobre 2009

Via Britannia Piazza Zama e dintorni


Via Acaia piazza Zama due fotogrammi dal film i soliti ignoti piazza zama anni 50 via Satrico
La parte conclusiva del film "i soliti ignoti" girata a via Britannia Piazza Armenia

venerdì 30 ottobre 2009

Piazza Tuscolo

Questa in realta' è via Soana,ma è a due passi da piazza Tuscolo

sempre li ma nel 1930

piazza tuscolo a sinistra via magna grecia a destra via soana anni '50



Questa è una cartolina del 1958 ed è piazza Tuscolo
In questa e nella seguente foto un comizio di Luigi Longo Segretario del Partito Comunista,nel 1962

Via Magna Grecia

Una foto degli stabilimenti cinematografici della Cines,fra via Veio Via Gabi Via Magna Grecia e piazza Tuscolo.Furono fra gli stabilimenti cinematografici piu'innovativi dell'epoca,per vederne la collocazione vedi immagine seguente.Andarono distrutti da un incendio sul finire degli anni 30 (vedi filmato alla fine del post)al loro posto furono costruiti gli stabilimenti di cinecitta'sulla Tuscolana.L'incendio di natura dolosa suscito' molti sospetti dato che a rilevare l'intera area poi destinata ad edificazione intensiva fu'lo stesso ingegnere che poi realizzo' Cinecitta'

un immagine aerea di via magna grecia all'inizio del secolo,il secondo palazzo quello basso è stato poi sostituito con quellodi cui la seguente immagine è il prospetto,
Angelo Di Castro 1952
ai nostri giorni
il parcheggio con rampa d'accesso nella parte inferiore con ingresso da largo magna grecia ospita il mercato coperto

L'area su'cui sorgera'il parcheggio mercato.


il mercato coperto di largo magna grecia
il tram negli anni sessanta




Il filmato di un cinegiornale dell'epoca in cui si parla dell'incendio alla cines

sabato 24 ottobre 2009

Via Terni

I palazzi del cosiddetto quartiere dei tranvieri,su via Terni ripresi da via Monza
come sono oggi qualche finestra è diventata un ingresso qualche ingresso è diventato una finestra.Scoprite le differenze
La poverta' e l'emarginazione sono ancora presenti nel nostro quartiere,anzi stanno aumentando
per motivi di privacy il volto è stato modificato
a lato della chiesa è visibile una palazzina vedi foto sotto
in questo ingrandimento di un particolare di una foto si nota meglio la palazzina vedi foto seguente
bene la palazzina delle precedenti foto è stata abbattuta negli anni 70 per costruire sta specie di bunker,complimenti

in questo filmato vediamo la fuga verso i rifugi,prima del bombardamento della zona della stazione tuscolana,si riconoscono villa fiorelli e via terni

venerdì 23 ottobre 2009

Via Foligno angolo via Taranto

Ancora dal capolavoro del cinema "le prime ali" di Ugo Saitta 1943 via Foligno e via Taranto

L'edicola di piazza Ragusa dal film "le Prime Ali"

L'edicola di piazza Ragusa 1943/2009



Dal film di Ugo Saitta le prime ali del 1943 ecco la trama:
uno strumento (la termovirata) che avrebbe fatto acquistare velocità al suo modello
il ragazzo si dispera e pensa di rivolgersi ad un tecnico
il ragazzo in bicicletta va alla scuola Ruggiero Bonghi dove c'è la sezione della R.U.N.A.di Roma e alcuni ragazzi lavorano sui loro modelli
qui gli viene dato l'idnirizzo dove trovare il tecnico
percorre vie del centro di Romae raggiunge via Taranto
vede uscire da casa del tecnico il ragazzo sfidante che si è procurato evidentemente la termovirata prima di lui; lo sfidante sorride compiaciuto e sfottente
hanno inizio le gare della R.U.N.A. sugli altipiani di Asiago
i ragazzi montano i loro modelli di aliante e li provano
si susseguono i decolli dei partecipanti
il ragazzo sfidante sistema la sua termovirata nell'ala dell'aliante
ha luogo la sfida tra i due ragazzi dententori dei maggiori premi negli anni passativnno a firamre al tavolo della giuria
si eseguono i due lanci
vince l'aereo senza la termovirrata, il ragazzo sorride soddisfatto
è sera, i ragazzi sono nelle loro tende; il perdente porta la sua fisarmonica, oggetto della scommessa, al vincitore
ma il ragazzo vincente la rifiuta proponendogli invece di collaborare insieme a costruire il modello delle prossima gara
suona il silenzio nel campo, i due ragazzi accostano la tenda e conversano sorridenti tra loro

Villa Fiorelli inaugurazione