Cerca nel blog

giovedì 21 luglio 2011

La bomba pirofuga e Santa Maria Ausiliatrice

Ci siamo introdotti nell'archivio dell'osservatore romano,e ci troviamo nel 1935 le foto di questo post sono relative alle fasi di costruzione e prova della bomba pirofuga (Bombe Pirofughe : sono piccoli mezzi di spegnimento che sfruttano, come taluni estintori, l'effetto meccanico di spegnimento prodotta dal violento spostamento d'aria, ed in via secondaria l'azione di soffocamento del liquido ignifugo o l'effetto di piroscissione della sostanza speciale in polvere, di cui la bombola sia stata caricata. Un tipo di bomba pirofuga è costituito da un involucro leggero di carta contenente una buona carica di bicarbonato di soda; al centro è posta una piccola carica di polvere nera munita di miccia che sporge all'esterno della bomba. Allorchè il fuoco incendia la bomba, questa fa esplodere la bomba col risultato di un violento spostamento d'aria e della proiezione in ogni direzione del bicarbonato che forma una densa nube che si abbassa poi a ricoprire ogni cosa.- cliccare qui per vedere il sito da cui è tratta questa spiegazione
)La prova avviene nei pressi di Santa Maria Ausiliatrice,probabilmente lo stabilimento di produzione di cui vi è una foto ,era in zona.Tutta la parte compresa fra il ponte Tuscolano,via Assisi fino all'attuale zona di largo dei Colli Albani era infatti in quegli anni 1920 -1940 zona industriale.

Lo stabilimento dove veniva prodotta
Santa Maria Ausiliatrice
Fasi della lavorazione della bomba






Questa è una ricevuta per vendita di una bomba pirofuga,l'anno 1935 è lo stesso delle foto del reportage di cui sopra.Potrebbe riferirsi alla vendita di una bomba prodotta proprio in quello stabilimento.L'immagine è presa da un asta di ebay.

Nessun commento: