Cerca nel blog

venerdì 6 novembre 2009

Via Adria

I resti di costruzioni romane risalenti al 2 e 3 secolo d.c.rinvenuti nell'area fra via gela e via adria,alcune sepolture a cappuccina.e la tomba di un cavallo.


La Cappuccina era una semplice modalità di sepoltura senza cremazione o con una parziale cremazione in loco e venne utilizzata assai intensivamente in epoca romana e per tutto il medioevo; il defunto veniva adagiato in una fossa scavata nel cappellaccio tufaceo in posizione supina con le braccia distese lungo il corpo o raccolte sul petto e dopo la eventuale cremazione veniva ricoperto con tegole (le classiche tegole romane piane) e coppi.
Talvolta le tegole venivano semplicemente poste a chiusura della fossa in piano a livello della strada con i coppi disposti lateralmente, poggiati tra tegola e terreno; più spesso le tegole venivano disposte a doppio spiovente all’interno della fossa (come una tenda); venivano poggiate sul lato corto mantenedo i bordi laterali rialzati accostati tra loro; sui bordi venivano quindi appoggiati i coppi e altri coppi venivano disposti a coprire lo spigolo superiore delle tegole; altre due tegole potevano a volte venire disposte a completa chiusura delle due estremità della copertura dal lato della testa e dal lato dei piedi; altre volte i coppi mancavano del tutto e si utilizzavano le sole tegole a doppio spiovente.
Predisposta la protezione del corpo veniva tutto ricoperto dalla terra che andava a riempire la fossa.





Nel 2004 passando in via Adria vidi i cartelli del comune che annunciavano gli inizi dei lavori, in questa area ,per la costruzione di una piscina comunale,qualche tempo dopo passai di nuovo e vidi i cartelli che annunciavano una campagna di scavi della sopraintendenza,segno che avevano trovato dei reperti.Qualche tempo dopo passai di nuovo da quelle parti ma non su via Adria ma sulla parallela via Gela e nuovamente vidi un cartello(ed è tuttora visibile) "PIPERNO VENDE BOX"

Allego documentazione relativa alla realizzazione di suddetta piscina.Poi si vedra'....



Nessun commento: